Staffetta letteraria: Vivavoce di Antonio Ferrara

A Lucio piace leggere ad alta voce, e lo fa benissimo. Di studiare non ha nessuna voglia, e perde in fretta il lavoro appena trovato. Un giorno, in biblioteca, apre un libro e inizia a leggerlo ad alta voce. Viene cacciato via dal bibliotecario, ma un signore che ha appena avuto modo di ascoltare il suo speciale ed emozionante modo di leggere gli offre un’attività di volontariato, da “lettore a domicilio”. Lucio andrà così a leggere libri famosi ad alta voce di casa in casa, incontrando persone che hanno bisogno di lui. E un giorno si troverà a leggere per qualcuno che gli cambierà la vita per sempre.

 

Ringraziamo Antonio Ferrara per averci dato la possibilità di condividere il suo romanzo. 

 

 

Per Approfondire

Catalogo EL con ATTIVITA’ DIDATTICA PER INSEGNANTI
Sei domande a Antonio Ferrara su “Vivavoce”  – Qualcuno con coi correre
Vivavoce di Antonio Ferrara – Teste Fiorite

 

I VIDEO

Parte 1 – Chiara Marchetti 

Parte 2 – Paola Petraccelli

Parte 3 – Lisa Meloni

Parte 4 – Simona Cardaioli

Parte 5 – Beatrice Cottini

Parte 6 – Giuseppe Samo

Parte 7 – Eleonora Billi

Parte 8 – Stefania Cardaioli

Parte 9 – Giada Carratelli

Parte 10 – Arianna Bardini

Parte 11 – Letizia Ansano

Parte 12 – Catia Petraccelli

Parte 13 – Ilaria Bisti

Parte 14 – Vanessa Foscoli

Parte 15 – Maria Stella Billeri

Parte 16 – Maria Angela Turchetti

Parte 17 – Raffaella Curcio

Parte 18 – Chiara Lanari

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi